Giocatori di carte con intruso

Fusione artistica di 2 dipinti di Paul Cezanne: I giocatori di carte (1890-1895), Ritratto di Louis-Auguste Cézanne (1866)

I giocatori di carte (1890-1895) Ritratto di Louis-Auguste Cézanne (1866)

Paul Cézanne (Aix-en-Provence, 19 gennaio 1839 – Aix-en-Provence, 22 ottobre 1906) è stato un pittore francese. Paul Cézanne nacque a Aix-en-Provence, cittadina nel meridione della Provenza, in Francia, il 19 gennaio 1839 in seno a una famiglia dalle origini fieramente italiane. Secondo la più nota teoria i Cézanne, infatti, erano nativi di Cesana Torinese, un piccolo borgo alle falde del Monginevro, in Piemonte: già a partire dal XVI secolo, tuttavia, gli antenati di Paul si erano insediati ad Aix.

I giocatori di carte è un dipinto a olio su tela (47x56 cm) realizzato da Paul Cézanne fra il 1890 e il 1895. È conservato nel Musée d'Orsay di Parigi. Due uomini in un'osteria di paese stanno giocando a carte davanti ad uno specchio. Sul medesimo tema della partita a carte Cézanne dipinse cinque differenti versioni. Uno studio preparatorio dell'opera è stato venduto il primo maggio 2012 al valore di 19.122.500 dollari. Una delle versioni, invece, risulterebbe essere il quadro più pagato al mondo: nel 2011 la famiglia reale del Qatar l'avrebbe acquistato dagli eredi dell'armatore greco George Embricos per la cifra di 250 milioni di dollari, battendo il precedente record di 140 milioni detenuto da Numero 5 di Jackson Pollock

Il ritratto di Louise-Auguste Cezanne (padre del pittore) è un olio su tela 198,5×119,3 cm, realizzato nel 1866 e conservato nella National Gallery of Art di Washington D.C. USA. Nonostante che Paul Cézanne avesse una relazione difficile con suo padre il quadro non da affatto un'impressione negativa, anzi l’uomo raffigurato nonostante l'età appare giovanile, calmo e socievole.

Tecnica: Pennelli in olio su tela

Dimensioni: 60x50 cm

Supporto: Tela di cotone montata su telaio in legno

Realizzazione: 2020

Codice: 2020.06-SL04

Prezzo: € 1.500,00

Disponibilità: SI